PARTNERSHIP DMC MARSICA - TRENITALIA

venerdì 13 aprile 2018

In treno alla scoperta dei Cunicoli di Claudio ma anche dei prodotti tipici e del folclore della Valle Roveto. E' questa l'ultima iniziativa promossa da Dmc Terrextra che questa volta ha scelto un partner d'eccezione per promuovere il territorio: Trenitalia. Grazie a un'intesa tra l'azienda di trasporti e la Destination management company i "turisti" potranno arrivare nella Marsica e vivere un'esperienza magica a prezzi scontati. "Abbiamo consolidato nel tempo un metodo che svilupperemo anche grazie all'intesa con le istituzioni in futuro", ha commentato il presidente della Dmc Marsica, Giovanni D'Amico, "l'intesa con Trenitalia è un'operazione di co-marketing fondamentale ma anche un motivo d'orgoglio per tutti noi. Questo è un territorio che ha una consapevolezza delle proprie bellezze molto bassa e noi stiamo cercando in tutti i modi di valorizzarlo". L'iniziativa per ora prevede due pacchetti: il primo di 58 euro, il secondo invece di due giorni con pernottamento e cena a 135 euro, entrambi con uno sconto del 10% per chi arriva in treno.


Mentre con il primo si arriva, si visitano i Cunicoli, si pranza e poi si riparte; con il secondo si ha anche la possibilità di pernottare e poi di scoprire uno degli eventi in programma nella Valle Roveto: da Asparagi in festa ad Arzibanda, dagli appuntamenti nella riserva naturale Zompo lo Schioppo a Le Antiche Rue. Gino Scatena, della cooperativa sociale Lybra, socio Dmc Marsica, ha spiegato come questa intesa è frutto "di una rete di operatori legati alla Dmc che hanno messo insieme i loro servizi per creare un'offerta turistica amplia che poi verrà venduta grazie al supporto del tour operator I Marsi storie d'Abruzzo.

 

Tutto questo è solo un punto di partenza perché vogliamo coinvolgere anche altri territori serviti da Trenitalia nella Marsica. Grazie a questa intesa, quindi, operatori che operano nel settore dei trasporti, ristoratori, cooperative di archeologi e guide hanno unito le loro forze per creare una vera e propria esperienza turistica da promuovere sul mercato regionale e nazionale. "La nostra azienda ha la prerogativa di occuparsi dei pendolari", ha affermato Marco Trotta, direttore regionale Trenitalia, "ma esiste un altro mondo che è quello dei pendolari del week end che abbiamo l'onore di portare alla scoperta di quegli angoli dell'Abruzzo che purtroppo non sono conosciuti. Questo prima che un obiettivo di marketing è un nostro dovere morale. Ora però è fondamentale che il Comune di Avezzano ci dia una mano per sistemare l'area della stazione che sarà l'hub di arrivo dei turisti. La nostra intesa è solo un inizio, Trenitalia vuole esserci e vuole aiutare a incrementare il turismo nella Marsica". Soddisfatti per il patto siglato tra la Dmc Marsica e Trenitalia anche Rocco Di Micco, assessore al Turismo del Comune di Avezzano, e Antonella Silvestri, assessore del Comune di Capistrello i quali hanno dato piena disponibilità a collaborare per lo sviluppo del settore. "L'intento della Dmc Marsica fin dai primi anni della sua creazione è stato quello di far conoscere le bellezze del nostro territorio", ha evidenziato Lorenzo Berardinetti, consigliere regionale e presidente della commissione turismo, "ora bisogna fare un passo in avanti e dopo il successo portato a casa con Trenitalia la Dmc deve riuscire a potenziare l'offerta cercando di creare dei pacchetti ad hoc anche su altre attività d'interesse del territorio come il Cammino dei Briganti, le grotte e i vari sport in montagna. Ho curato personalmente delle normative in materia e sono a disposizione per creare un'offerta più ampia possibile che possa garantire sempre maggiore attenzione sulla nostra terra".