COLLELONGO

Con la fine dell’egemonia romana sulla penisola italica anche il territorio della Vallelonga subisce le distruzioni legate alle invasioni barbariche. Ai Longobardi è, tuttavia, da assegnare la nascita del culto dedicato a Sant'Angelo e, quindi, anche della Chiesa di Sant'Angelo a Collelongo citata successivamente nella Bolla di papa Clemente III del 1188.

Nella seconda metà dell’XI secolo d.C. si verificarono i primi tentativi di conquista della Marsica da parte dei Normanni che solo nel 1143 avranno la resa definitiva dei Conti dei Marsi. Seguì la dominazione degli Svevi, terminata nel 1268 con l’epica battaglia di Tagliacozzo che vide Carlo d’Angiò trionfare su Corradino.

Nella seconda metà del ‘400 Collelongo e Villavallelonga diventarono Feudi dei Piccolomini e così la Vallelonga venne eletta a marchesato autonomo dalla Contea di Celano.

 

 

Credit: Michele Cristini